“Siamo solo adulti, non è nulla di grave!”

Ciao ragazzi! Sono tornata! Anzi, in realtà ci sono sempre stata, ma quest’ultimo periodo è stato davvero molto intenso e ho dovuto, per forza di cose, metter a riposo la mia adorata penna. Ho comprato casa con il mio LUI ed è stato necessario investire nel progetto ogni singola energia. Sono provata, ma la grinta e la voglia di fare non mancano mai. Mi sento caricaaaaaaa!!! Che sia merito del doping pesante?!? No, ho solo sciolto nei mei bicchieri d’acqua infinite pastiglie di magnesio. E ora vi scrivo fiera dalla mia nuova postazione, con vista sul giardino di casa, ancora non realizzo bene, nè che sto scrivendo nè che ho una casa! Chissà che questo nuovo panorama mi dia la giusta ispirazione per tornare ONLINE. Vi avverto che questo nuovo articolo, non è stato programmato in nessun modo, è solo frutto di una RIFLESSIONE FLASH, di quelle che mi contraddistinguono, macinata in questi giorni e che ho deciso di condividere con voi. Istinto, sempre!

In questi mesi ho pensato più di qualche volta al BLOG, con il cuore non l’ho mai abbandonato. Mi sono passate per la testa le idee più diverse per farmi viva con voi lettori, ma il problema era sempre lo stesso: IL TEMPO. Non so voi, ma per quanto mi riguarda, questo tasto è davvero dolente. Mi sveglio la mattina e… è già notte! E me lo dite voi, quando cavolo (avrei voluto scrivere cazzo) mi metto a scrivere??? Mi servirebbero infinite ore in più per realizzare davvero tutto quello a cui penso. Non mi basterebbe neanche tutto il magnesio del pianeta per reggere la velocità delle mie idee. Al mattino puntualmente le energie sono a 11, poi vado a lavoro, faccio tutte le attività che la quotidianità richiede e la sera mi ritrovo con energia 1. Grado di carica fisica e mentale che richiede solo una bella dormita, per ricominciare poi da capo. Per avere più tempo dovrei smettere di lavorare forse, ma mi servono i soldini e il mio lavoro mi piace (è un po’ come avere tante Barbie da vestire ogni giorno, anche se alcune rompono davvero l’anima, ma in fondo voglio bene a quasi tutte le matte che incontro!). Che lavoro troppo è assodato, me lo dicono in molti e so di non essere l’unica; ma la mia vita è anche questo e poiché odio lamentarmi a fondo perduto, vorrei solo riuscire a trovare una soluzione ideale, che mi permetta di fare tutte le cose che amo, che sembrano essere nettamente superiori alle 24 ore disponibili. Sarà possibile?

Oggi come oggi si arriva a fine giornata, avendo fatto ottocentomila quattrocento e cinquantaquattro cose, ma fondamentalmente non si ha fatto quasi nulla di ciò che si voleva per davvero. Capita anche a voi? Mille passioni e troppe poche ore a disposizione? Serve un aneddoto, una soluzione. La mia testolina ha provato così ad analizzarne qualcuna:

  • Vincere ad un gratta e vinci, una somma di denaro tale, che mi permetta di lavorare sporadicamente come personal shopper, giusto per hobby, e di poter così seguire liberamente tutte le altre passioni. Ci ho provato ragazzi, la settimana scorsa ne ho giocato uno e indovinate un po’? Non ho vinto una beata mazza. Anzi, mi sono beccata anche un “TE L’AVEVO DETTO.” dal mio LUI! Sono avvilita e non credo che ne giocherò degli altri.

SOLUZIONE NON VALIDA.

 

  • Sposare un milionario, che mi mantenga. Questa soluzione non l’ho ancora testata, ma credo che non ce la farei. Credo troppo nell’amore vero e adoro sentire battere il cuore ogni giorno. Uomini in prestito e finti orgasmi non fanno per me. Vivo d’amore ( e di cibo) fondamentalmente. No, la vita da Escort non ‘se po fà’. A questo proposito, vorrei fare però un appello a tutte le mantenute del mondo: non passate le vostre giornate a fare solo shopping per favore, che poi venite in negozio con quelle facce annoiate a rompermi l’anima, a cambiare il bianco con l’avorio, la seta lucida con quella opaca, a dirmi che nell’armadio avete già tutto e a cercare di farvi andar bene una taglia che non è la vostra, solo perché è in saldo! Coltivate delle passioni vere per favore. Fatelo per chi come me, soffre il problema: TEMPO.

SOLUZIONE NON VALIDA.

 

  • Fuggire in Tibet e fare l’eremita. Provate ad immaginare quanto tempo avrei a disposizione! Potrei scrivere infiniti racconti, fare dei balletti, molte passeggiate e anche qualche torta. Sembra la soluzione perfetta ma… vorrei portare anche LUI, mamma, papà, sorelle e fratelli, amiche, il mio futuro cane. Ops! Forse siamo già in troppi. Non credo che tutti accetterebbero di venire in Tibet con me.

SOLUZIONE NON VALIDA.

 

  • Ragazzi sto esaurendo le idee per guadagnare più tempo. A volte si dice, che la soluzione più semplice sia proprio quella che abbiamo davanti ai nostri occhi. Ora ci provo, ora guarderò davanti a me. Ok, sto guardando: vedo solo il vaso di fiori che ho come centro tavola e per quanto bello, non mi sembra di grande aiuto per il problema. Se alzo però lo sguardo, vedo un’enorme scritta, che sta sopra il mobile della mia cucina. C’è scritto SMILE. Sorridi.

IMG_20170726_085508_995

Mi ricordo così che quello è il mio motto preferito ed è ciò che scelgo di fare ogni giorno. Sorrido. Il sorriso da un’energia che non ha paragoni e ti permette di affrontare ogni giornata, in qualsiasi forma si presenti, nel modo giusto. Sorridendo, riesci a gestire tutti gli impegni, a fare le faccende di casa e a condividere in modo produttivo il tempo con le persone che incontri. Si arriva comunque a sera stanchi morti, non si avrà mai finito di fare tutto ciò che si era programmato, ma ci si avranno lo spirito e la faccia giusti. Sorridendo, abbiamo automaticamente la certezza, che stiamo usando quel poco tempo che abbiamo, nel migliore dei modi. Bisogna prendere con filosofia la vagonata di impegni che questa vita ci presenta. Dire: “Ok, in qualche modo ce la farò. Questa giornata la vinco.” No ansia and SMILEEEE!

SOLUZIONE ASSOLUTAMENTE VALIDA!!! YEEEE!!!

Quindi nelle nostre giornate impegnative, per riuscire al meglio, dobbiamo combattere il broncio! Non dobbiamo lamentarci! E non dobbiamo perdere tempo a litigare, se l’intento finale non è quello di fare la pace facendo l’amore ;op Usiamo bene il nostro tempo, che è poco, pochissimo.

Immaginate di avere un solo barattolo di nutella e questo vi deve bastare per tutta la vita. Come lo gestireste? Per quanto mi riguarda, credo che ne gusterei all’ennesima potenza, ogni singolo cucchiaino. Ecco, dobbiamo cercare di usare il nostro tempo, come quell’unico barattolo di nutella che abbiamo a disposizione. Dobbiamo gustarlo con un sorriso contagioso. Oggi ad esempio avrei avuto mille cose da fare: ho svariati scatoloni ancora in giro per casa da sistemare, qualche piatto da lavare e devo ancora preparare il pranzo prima di andarmene a lavoro, ma ho deciso di sospendere tutto e di gustare un cucchiaino della mia nutella con voi. Ogni tanto sacrificare qualche dovere, per un sano egoismo, e fare qualcosa solo per il gusto di farlo, può essere la scelta giusta. Credo di aver fatto proprio bene a mangiare un po’ di nutella, perché in volto ora ho un bel sorriso e sono felice di aver rimesso in funzione la mia penna.

Tutto sto flusso di coscienza era per dirvi che da oggi si ricomincia. Una Bionda e una penna is back! Non sono ancora in grado di garantirvi un appuntamento settimanale fisso sul blog, ma ci lavorerò. La testa e le idee per fortuna non hanno bisogno di molto riposo. Ho intenzione di condividere con voi delle RIFLESSIONI FLASH, su quello che mi ispira e che mi passa per la testa, proprio come la riflessione di oggi sul tempo. L’intento è quello di regalarvi qualche sorriso con un momento di spensierata lettura e leggerezza (ormai l’avrete capito che non sono una tipa dalla mano pesante). La mia scrittura è PER TUTTI, di cuore e d’istinto! Apprezzo e stimo chi scrive i grandi saggi, ma io continuo con le mie piccole cazzate ;oP Non sono mai stata in grado di fare troppo la seria, mi annoia da matti. Adoro sentirmi viva e questa passione mi rende tale. Coltivate i vostri hobbies gente! Siamo solo adulti e un po’ troppo impegnati, ma non è nulla di grave! Ce la faremo! Cerchiamo di sorridere tanto, anche a chi non lo merita a volte, lasciamo indietro alcuni doveri, troviamo, in qualche acrobatico modo, il tempo per fare ciò che ci rende felici e cerchiamo così di mangiare nel migliore dei modi i nostri cucchiaini di nutella.

 

PS: Per quanto riguarda il nostro “IN3CCIO”, volevo dirvi che ha partecipato ad un concorso e ne sono stata infinitamente felice. Non ho vinto nulla (DAI, non si può vincere il primo concorso a cui si partecipa, non sarebbe legale), ma la soddisfazione ricavata è stata molta e non mi fermo, il continuato delle storia è… work in progress.  ;oD

PSS: Aisha vi saluta!

PSSS: E il vostro di tempo com’è? #cOnNeTtIaMoCI

A presto!

Alla prossima #RIFLESSIONE FLASH.

Una Bionda e una penna :oD

One Reply to ““Siamo solo adulti, non è nulla di grave!””

  1. Smile !!!
    Sei un toccasana x l’anima continua a condividere tutto quello che ti passa x la testa e x il cuore come sai fare tu con freschezza e maestria…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...